L'ingrediente


MELANZANA

PROVENIENZA

La campagna attorno a Eboli, nel cuore della provincia di Salerno.

CARATTERISTICHE

Detta “la carne dei poveri” per la sua consistenza e le proprietà nutritive, è uno degli alimenti principe della cucina meridionale, dalla Sicilia al Molise.

ABBINAMENTI

Si sposa benissimo con latticini di ogni genere, mozzarella e provola in primis. Ma anche con salsa di pomodoro e pesce.

PROVENIENZA

La campagna attorno a Eboli, nel cuore della provincia di Salerno.

CARATTERISTICHE

Detta “la carne dei poveri” per la sua consistenza e le proprietà nutritive, è uno degli alimenti principe della cucina meridionale, dalla Sicilia al Molise.

ABBINAMENTI

Si sposa benissimo con latticini di ogni genere, mozzarella e provola in primis. Ma anche con salsa di pomodoro e pesce.

La ricetta


GRAN FUSILLI CON MELANZANE,
COLATURA DI PROVOLA E TRIGLIA

guarda la ricetta

La ricetta


GRAN FUSILLI CON MELANZANE,
COLATURA DI PROVOLA E TRIGLIA

guarda la ricetta

IL FORMATO

Gran Fusilli Voiello
Cottura: 13 minuti



INGREDIENTI

360 g Gran Fusilli Voiello
4 melanzane lunghe
1 spicchio di aglio
1 rametto di maggiorana
1 pezzo di peperoncino
q.b. brodo vegetale
q.b. olio EVO
q.b. olio all’aglio
q.b. sale e pepe
2 triglie di scoglio sfilettate e spinate

Per la colatura
300 gr provola affumicata fresca
200 gr latte

PREPARAZIONE

Tagliare la provola affumicata, metterla in un contenitore, aggiungere latte, chiudere il contenitore con la pellicola e metterlo nel microonde per 15 minuti alla massima potenza. Lasciare intiepidire e passare al colino.

Per la crema di melanzane
Su una griglia fate abbrustolire le melanzane lunghe intere, girandole per farle cuocere su tutti i lati. Una volta pronte togliete la pelle e frullatene la polpa, sistemandone il sapore con del sale ed emulsionando con dell’olio EVO. Passate allo chinois.
Procedimento
In una casseruola rosolate con dell’olio EVO lo spicchio di aglio precedentemente pelato e privato dell’anima, un rametto di maggiorana e del peperoncino. Eliminate gli aromi e bagnate con del brodo vegetale.
A parte cuocete i Gran Fusilli Voiello in abbondante acqua salata, scolateli a metà cottura e versateli nella casseruola dove avete fatto rosolare gli aromi. Ultimate la cottura aggiungendo poco per volta la colatura di provola preparata precedentemente. Una volta pronta la pasta mantecate con dell’olio all’aglio, olio EVO, sistemate di sapore con sale e pepe e aggiungete delle foglie di maggiorana fresca.

Il formato


GRAN FUSILLI

CARATTERISTICHE

Le grosse spire rendono ogni singolo Gran Fusillo Voiello capace di catturare il condimento al suo interno.

CARATTERISTICHE

Le grosse spire rendono ogni singolo Gran Fusillo Voiello capace di catturare il condimento al suo interno.

Chi c'è in cucina


MICHELE MELLONE,
DA EBOLI, SALERNO

L’agricoltura come tradizione di famiglia, un lavoro antico come la sua terra.
Scopri chi c’è davvero in cucina con Antonino.

incontra l'ospite

Chi c'è in cucina


MICHELE MELLONE,
DA EBOLI, SALERNO

L’agricoltura come tradizione di famiglia, un lavoro antico come la sua terra.
Scopri chi c’è davvero in cucina con Antonino.

incontra l'ospite

Il consiglio di Cannavacciuolo


“Insieme alla melanzana ricordate sempre
un rametto di maggiorana”