FIDELINI N.102 VOIELLO con crema di alici, la sua colatura, chips di carciofi e Tarallo napoletano

GABRIELE E RAFFAELE
CARDILLO

FIDELINI N.102 VOIELLO con crema di alici, la sua colatura, chips di carciofi e Tarallo napoletano

Scarica la ricetta

Condividi su

Ingredienti per 4 persone
  • 400 gr. di Fidelini N.102 Voiello
  • 500 gr. di Alici freschissime di media grandezza
  • 25 gr. di colatura di alici di Cetara
  • 1 carciofo media grandezza
  • 1 Tarallo napoletano sugna e pepe
  • 2 patate
  • Olio Evo q.b.
  • Mezzo spicchio di Aglio
  • Prezzemolo q.b.

FIDELINI N.102 VOIELLO con crema di alici, la sua colatura, chips di carciofi e Tarallo napoletano

Preparazione

Diliscare le alici, affettare sottilmente due patate preparare i carciofi utilizzando il solo cuore. Riporre i carciofi affettati sottilmente in acqua acidulata al limone. In una padella soffriggere l’olio con l’aglio e cuocere le alici e le patate con poca acqua.
A cottura ultimata, raffreddare il composto e con l’aiuto di un mixer frullare il tutto finemente per portare il preparato alla consistenza di una vera e propria crema. In abbondante acqua con poco sale cuocere i Fidelini Voiello e con cottura al dente mantecare con la salsa di alici, aggiungere la colatura, guarnire con i carciofi che saranno stati fritti precedentemente, e impiattare.
Servire con il Tarallo napoletano sbriciolato e con le alici marinate sale e zucchero. A completamento del piatto, un filo di olio extra vergine e pepe da macino.


RISTORANTINO DELL’AVVOCATO

GABRIELE E RAFFAELE
CARDILLO

VIA SANTA LUCIA 115,
NAPOLI

Nel borgo di Santa Lucia, tra il Castel dell’Ovo e Piazza del Plebiscito, c’è Il Ristorantino dell’Avvocato. Ispirato al concetto romano di convivio, è un luogo intimo e raccolto. I suoi anfitrioni? Gli Chef Raffaele e Gabriele Cardillo, padre e figlio, spalla a spalla nella sapiente rielaborazione di gesti e rituali antichi. Se le ricette della tradizione sono il punto di partenza, e gli ingredienti di qualità del territorio la via maestra, la meta raggiunta e superata al Ristorantino dell’Avvocato è la continua riscoperta del gusto.

Torna indietro