LA GRAN PENNA RUVIDA

N°200

La Gran Penna Ruvida

RUVIDA CHE È UNA POESIA

A un occhio poco attento, la Gran Penna Ruvida Voiello può sembrare una penna come un’altra. Giusto un po’ più grande e generosa. Ma la grandezza sua non sta nelle misure, nossignore. Devi guardarla da vicino per capire dov’è la sua eccezione. Né liscia, né rigata, la Gran Penna Ruvida rifugge ogni etichetta, ogni definizione. Non bastano parole banali e quotidiane per descrivere la singolarità sua. Ci vuole la poesia.

Perché la Gran Penna è proprio come suggerisce il nome: ruvida d’una ruvidezza che non hai mai provato. E pure il sugo non sa a cosa va incontro. S’illude di scampare all’abbraccio fatale che lo aspetta. Il destino suo, però, è già segnato. Catturato dalla stretta della Penna, capisce all’improvviso. Troppo tardi.

Gran e Ruvida non sono mica aggettivi, ma avvertimenti per il malcapitato. Imprigionato dalla superficie scabra della Penna, il sugo si libera solo sul palato. Ed è lì che la Gran Penna Ruvida si rivela.

Una poesia che non si legge e non si ascolta, ma si sente. Eccome.

TEMPO DI COTTURA: 14 MIN
LUNGHEZZA: 49 MM
DIAMETRO: 11,5 MM
SPESSORE: 1,30 MM

TABELLA NUTRIZIONALE

VALORI MEDI PER 100g
Energia
1521 kJ
359 Kcal
Grassi
2,0 g
di cui saturi
0,4 g
Carboidrati
69,7 g
di cui zuccheri
3,5 g
Fibre
3,0 g
Proteine
14,0 g
Sale
0,013 g

LE RICETTE COME NAPOLI COMANDA